Sfratti ed esecuzioni sospese ancora, anche a Roma

Il decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, nell’ambito delle “Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19”, all’art. 4, intitolato “Sospensione delle procedure esecutive immobiliari nella prima casa”, dispone la proroga del termine di sospensione delle procedure esecutive previste dall’art. 54-ter del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile n. 27.

La proroga è disposta intervenendo direttamente sul testo originario di legge, sostituendo alle parole “per la durata di mesi sei a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto” le parole “fino al 31 dicembre 2020”.

la legge di conversione del d.l. n. 18 del 2020 è stata pubblicata in data 29 aprile 2020, la proroga della sospensione disposta con il più recente intervento legislativo ha la durata di 63 giorni (dal 29 ottobre al 31 dicembre 2020).

Poiché il legislatore d’emergenza ha ulteriormente prorogato gli effetti previsti dall’art. 54-ter del d.l. n. 18 del 2020, resta ferma tutta l’elaborazione giurisprudenziale e le prassi applicative formatesi in questi mesi.

Se invece cerchi un avvocato a Roma per il tuo sfratto per morosità leggi qui.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *